Regolamento

Regolamento

Associazione SAILIFE VELACLUB approvato il 23-10- 2017

Art.1 Tesseramento
Per diventare socio di Sailife Velaclub sarà necessario effettuare richiesta tramite l’apposita modulistica
messa a disposizione dall’Associazione e corrispondere il pagamento della quota associativa prevista.
Il mancato pagamento della stessa entro 15 giorni dalla richiesta comporterà l’annullamento della domanda.
Il tesseramento prevede copertura assicurativa UISP ed ha validità fino a al 31.12 dell’anno in corso, fatto
salvo per I tesseramenti effettuati da settembre a dicembre che avranno validita? fino al mese corrispondente
dell'anno successivo come previsto da UISP.
Il Consiglio Direttivo ha il compito di deliberare l’ammissione di nuovi soci, ogni componente del Consiglio
potrà autonomamente accettare immediatamente un nuovo socio previa valutazione della domanda e
successiva ratifica in sede di Assemblea.
Qualora un socio sia stato radiato non potrà effettuare una nuova domanda di ammissione.

Art.2 Responsabilità
I soci sono tenuti alla buona condotta e a provvedere ad eventuali danni arrecati ai beni dell’Associazione. I
soci devono accettare la valutazione del danno effettuata dal Consiglio Direttivo e da eventuali tecnici
coinvolti.
L’associazione non assume alcuna responsabilità in caso di furto, danneggiamento, smarrimento di oggetti o
beni di proprietà dei soci, nelle imbarcazioni utilizzate dall’Associazione.
I soci rispondono in prima persona dei beni messi a disposizione fino alla loro riconsegna.
L’Associazione non risponde di eventuali danni a persone o cose verificatesi durante il corso o le uscite
ricreative, o comunque durante le attività previste.

Art.3 Istruttori
L'Associazione si avvale di figure sportive con le quali stipula contratti di prestazione sportiva e può
corrispondere indennità di trasferta, rimborsi spesa, premi e compensi stabiliti dal Consiglio Direttivo.
I corsi sono tenuti da istruttori e skipper esperti; l’istruttore di giornata è colui che accompagna i soci che
desiderano effettuare uscite in barca pur non essendo ancora in grado di poterlo fare in autonomia, e fornisce
adeguato supporto ai soci. Il compenso sportivo non può costituire unica fonte di reddito per il collaboratore
in quanto l’incarico è subordinato alla condivisione di ideali e passioni, non mosso da mera esigenza
economica.
Il compenso istruttori è pari a 50,00 euro per uscite in barca e 25,00 euro per lezioni in aula.
L’istruttore di giornata ha un compenso pari a 25,00 euro per uscita in barca.

Art.4 Imbarcazioni
Le barche utilizzate per i corsi di vela sono di proprietà di terzi che concedono in uso l’imbarcazione a scopo
gratuito o dietro compenso (es. 50 euro/die).
L’uso dell’imbarcazione utilizzata per i corsi vela viene garantita solo con la presenza di uno dei soci
fondatori/proprietari a bordo. L’utilizzo della barca può essere permesso ai soci senza la presenza di cui
sopra solo previo consenso scritto, unanime, dei soci fondatori e del proprietario.
Le imbarcazioni sono a disposizione dei soci previo accordo con i soci fondatori e disponibilità delle stesse.
Le imbarcazioni devono essere sempre restituite con serbatoio pieno, in ordine e ben ormeggiate.
L’imbarcazione Lucciolo IV non è disponibile per l’utilizzo da parte dei soci, ma solo per crociere, corsi o
uscite didattiche al mare. I costi per poter utilizzare tale imbarcazione saranno pubblicazioni sul sito internet
e saranno resi pubblici ai soci.
Gli allievi e i soci potranno utilizzare le barche solo dopo aver effettuato i corsi base livello 1, il corso
perfezionamento livello 2, capobarca.

Art. 5 Offerta formativa
L’Associazione prevede corsi di vela, livello principianti e avanzato, corso di perfezionamento, corso
capobarca, corso istruttore, corso spinnkaer e corso regata.

Art. 6 Pagamenti
Al momento della richiesta di iscrizione ad un corso sarà necessario corrispondere l’intero contributo il
primo giorno di lezione.
Per la prenotazione di crociere sarà necessario corrispondere un acconto pari al 50% del totale fino a 30
giorni prima della partenza e il saldo entro 15 giorni prima della data di partenza.
Il mancato pagamento sarà indice della risoluzione del contratto, fatto salvo eventuali danni subiti
dall’Associazione.

Art. 7 Responsabilità del partecipante
I corsi e le crociere vengono tenuti da skipper esperti/istruttori, i soci e gli allievi dovranno attenersi alle
indicazioni degli stessi in merito alle decisioni inerenti la navigazione e gli itinerari. I partecipanti sono
responsabili dei danni recati all’imbarcazione se questi derivano da cattiva condotta o negligenza e
inosservanza della disciplina e delle indicazioni fornite da skipper/istruttore. Le spese portuali, il carburante
e la cambusa sono a carico dell’equipaggio. Lo skipper non parteciperà alla cassa comune. Eventuali pasti
consumati nei ristoranti sono spese personali.

Art.8 Sospensione dei corsi o delle crociere, cambio di programma
I corsi e le crociere potrebbero essere sospese o le date potrebbero essere modificate causa forza maggiore,
ossia per condizioni atmosferiche non adeguate alla buona riuscita delle attività o condizioni avverse che
possano pregiudicare l’incolumità dei partecipanti. I programmi sono sempre soggetti a cambiamenti in
considerazione delle condizioni metereologiche e marine.
Tale provvedimento sarà a giudizio insindacabile degli esperti istruttori o skipper.
 
Art. 9 Osservanza del regolamento
La mancata osservanza delle disposizioni del presente Regolamento costituisce infrazione disciplinare.

Art. 10 Aggiornamento del Regolamento interno
Il Consiglio Direttivo potrà modificare, integrare ed aggiornare le norme del presente Regolamento.